Stampaggio a caldo

Il robot può manipolare particolari con temperature fino a 1100°C. e, se necessario, può essere attrezzato con sistemi di presa raffreddati a liquido,
Speciali sistemi di copertura climatizzati proteggono il robot dall'irradiazione del calore del pezzo manipolato.
Nel caso in cui i particolari in alimentazione dal forno di riscaldo non abbiano una posizione riferita e ripetitiva, il loro riconoscimento viene effettuato mediante telecamere e sistema di Visione.
In funzione dei tempi ciclo e della perdita di temperatura del particolare, il robot può asservire più di una pressa.
I particolari stampati possono essere disposti su particolari magazzini di raffreddamento e conformatura prima di essere scaricati nei cassoni.
Galleria Foto
Stampaggio a caldo
Fai clic sulle foto per ingrandirle